Digital Media in Italia

Un'iniziativa per interrogarci sul ruolo dell'Italia
e per programmare il nostro futuro


Verso un grande mercato omogeneo dei Digital Media

 Dmin.it ha pubblicato la sua proposta per lo sviluppo dell’Italia nel settore dei Digital Media

 Una proposta per far crescere il ruolo dell’Italia nel settore dei Digital Media è stata distribuita oggi da dmin.it, il gruppo di lavoro interdisciplinare coordinato dall’ing. Leonardo Chiariglione, fondatore e presidente del gruppo MPEG, e che raccoglie esperti del mondo industriale, accademico e della funzione pubblica.

La proposta, elaborata dal gruppo nel corso di un anno di attività, indica come operare in Italia per favorire lo sviluppo di un grande mercato omogeneo dei Digital Media e per promuovere forme innovative di imprenditoria nel mondo digitale, anche a livello di piccole imprese.

Per ottenere questo importante risultato sono necessarie tre componenti:

L’attuazione completa e armonica delle azioni suggerite dalla proposta permetterà da un lato un accesso più facile ai contenuti, e contemporaneamente faciliterà lo sviluppo di nuove figure professionali ed imprenditoriali, l’affermarsi di nuovi modelli di business e, in ultima analisi, la crescita dell’intero settore dei Digital Media. Un settore che, per tradizione, attitudine e disponibilità di elementi culturali, è particolarmente adatto ad essere ben sfruttato e presidiato dall’Italia.

dmin.it è convinto che l’adozione della sua proposta porti al sistema Paese significativi vantaggi competitivi, permettendogli di uscire dalla situazione di oggi, che sfavorisce gli operatori economici nazionali a causa delle dimensioni medio-piccole del mercato italiano. Il settore italiano dei Digital Media potrà dare così un contributo più importante alla ripresa economica del Paese, rilanciando anche l’immagine dell’Italia nel contesto internazionale del business fondato sulle nuove tecnologie digitali.

dmin.it intende presentare la proposta al mondo politico ed imprenditoriale, alle istituzioni e alle associazioni, alla Pubblica Amministrazione e ai consumatori, per confrontarsi con tutte le forze interessate, raccoglierne il consenso ed avviare in concreto la sua realizzazione.

Il documento completo di proposta è pubblicamente disponibile, e può essere scaricato dal sito Internet www.dmin.it/proposta/. Nello stesso sito si trova la lista – oggi allo stato iniziale – degli aderenti alla proposta (www.dmin.it/proposta/adesioni.htm). Coloro che aderiscono sono invitati ad esprimere la loro adesione con una email a leonardo@chiariglione.org


Dmin.it – Digital Media in Italia (www.dmin.it) – è un gruppo interdisciplinare, aperto, no-profit, che studia e propone interventi per lo sviluppo di un ruolo primario italiano nel fenomeno globale Digital Media e nelle sue ricadute economiche.

Come “focus” del primo anno di attività il gruppo dmin.it ha scelto di formulare un insieme di raccomandazioni per lo sviluppo del Paese nel settore dei Digital Media.

I partecipanti alla iniziativa dmin.it portano al gruppo, a titolo personale, l’esperienza sviluppata in diversi contesti professionali quali quelli degli autori ed editori, del broadcasting, della fornitura di tecnologie, della system integration, della produzione, distribuzione e fornitura di servizi e contenuti digitali, della telecomunicazione e degli ISP, del retailing, della consulenza legale in proprietà intellettuale, della ricerca universitaria e della Pubblica Amministrazione.

Sul sito dmin.it è aperta la sottoscrizione della proposta da parte di chiunque la condivida e desideri esprimere così il proprio sostegno.