“Digital Media” in Italia

Un'iniziativa per interrogarci sul ruolo dell’Italia e per programmare il nostro futuro
 


Terzo incontro - Risultati

Temi trattati secondo agenda

  1. Benvenuto, logistica, presenti
    1. Lista presenti
  2. Esame contributi sulle aree di intervento
    1. ╚ stato analizzato in dettaglio il caso "Rete per Digital Media"
    2. ╚ stato prodotto un primo documento
  3. Esame documenti di posizionamento
    1. Nel corso della discussione relativa al punto 2. si sono considerati i documenti di posizionamento relativi alla "Rete per Digital Media"
  4. Approvazione delle linee guida
    1. La bozza approvata al secondo incontro Ŕ stata approvata in via definitiva aggiungendo il titolo dei due temi che si pensa di poter rilasciare nella prima fase del programma di lavoro
  5. Definizione dei contenuti e dei tempi del programma di lavoro
    1. Il programma di lavoro prevede di sviluppare raccomandazioni sui seguenti due temi
      1. Sviluppo e la gestione di una rete di trasporto aperta in grado di abilitare e favorire servizi di Digital Media
      2. Sviluppo e la gestione di una piattaforma aperta che renda possibile l’immissione, la distribuzione e la fruizione di Digital Media in forma tutelata ed interoperabile
    2. Al prossimo incontro si deciderÓ se aggiungere un terzo tema
    3. Al termine della prima fase del programma di lavoro (15 settembre 2006)
      1. Saranno approvate le prime raccomandazioni
      2. SarÓ deciso come diffondere conoscenza di queste
      3. Saranno decisi i passi da intraprendere nella seconda fase
  6. Elezione del gruppo di coordinamento dell’iniziativa dmin.it
    1. Sono stati eletti
      1. Domenico D. – Joy. M per "Rete" (punto 1. del programma di lavoro)
      2. Mimmo C. per Piattaforma  (punto 2. del programma di lavoro)
      3. Gian Paolo B. per "Filiere" (nuove reti del valore abilitate da Digital Media)
    2. Un coordinatore sarÓ eletto al 4o incontro per la tematica "Billing"
    3. Compito dei coordinatori Ŕ di curare lo sviluppo del documento di raccomandazioni per l'area indicata
  7. Logo
    1. ╚ stato scelto il primo logo di Roberto D. con le seguenti raccomandazioni aggiuntive
      1. Mettere "Digital Media in Italia" sotto il logo (ma lasciando fuori IT)
      2. Non ci devono essere colori con semantica perchÚ si perde in bianco/nero
      3. Desiderabile avere il punto (dot) prima di IT
    2. Guido T. ha elaborato un logo in tempo reale che sarÓ passato a Roberto D. ad illustrazione dei punti sopra
  8. Azioni per la prossima riunione
    1. Rivedere i principi per la rete
    2. Sviluppare le raccomandazioni per la rete
    3. Proporre i principi per la piattaforma
    4. Mettere a fuoco i concetti legati alle nuove filiere
    5. Proporre documenti di pozisionamento sugli argimenti identificati nelle linee guida
    6. Aumentare la visibilitÓ di dmin.IT
  9. Prossimi incontri
    1. incontro 26 e 29-30-31 maggio (il 29 Ŕ la data preferita, da confermare) a Firenze/Torino
    2. incontro 5-6 luglio a TBD
    3. incontro 11-15 settembre a Cagliari

 

Presenti

Nome

Cognome

Affiliazione

Gian Paolo

Balboni

Telecom Italia Lab

Davide

Bennato

UniversitÓ La Sapienza

Eugenio

Canigiani

SocietÓ Italiana degli Autori ed Editori

Giulio

Caperdoni

Vodafone Italia

Leonardo Chiariglione CEDEO.net

Giacomo

Cosenza

Sinapsi Spa

Francesco

D'Amato

UniversitÓ La Sapienza

Paolo

D'Amato

Sisvel S.p.A.

Deborah

De Angelis

Studio Legale DDA

Juan Carlos

De Martin

Politecnico di Torino

Gianluca

de Matteis Tortora

ISIMM

Domenico

Di Martino

Telecom Italia

Roberta

Enni

RAI

Daniele G.

Giusto

UniversitÓ di Cagliari

Riccardo

Leonardi

UniversitÓ di Brescia

Joy

Marino

Mix S.r.l.

Paolo

Nuti

Mclink

Rosanna

Pastore

RAI

Eugenio

Prosperetti

Studio Legale Prof. Avv. Giulio Prosperetti e associati

Stefano

Quintarelli

I.NET SpA

Ferdinando

Ricchiuti

CSP

Fulvio

Sarzana

Studio Legale Sarzana & Partners

Monica

Scalamogna

SocietÓ Italiana degli Autori ed Editori

Massimo

Travostino

Studio legale Pecoraro - Travostino

Guido

Tripaldi

Voipex

Vincenzo

Visco Comandini

ISIMM

Amedeo

Zuccaro

ST Microelectronics