Digital Media in Italia

Un'iniziativa per interrogarci sul ruolo dell’Italia
e per programmare il nostro futuro
 

   


   

Sesto incontro (Circolo della Stampa, Torino) - Agenda

 

1. Benvenuto, logistica, presenti

Il sesto incontro di dmin.it si è tenuto nella sala Camino del Circolo della Stampa in Corso Stati Uniti, 27 - Torino, gentilmente messo a disposizione da Sisvel S.p.A. Vedi la lista dei partecipanti

2. Approvazione dell'agenda

L'agenda è stata approvata come proposto

3. Approvazione "Rapporto finale dmin.it 1a fase"

Processo di preparazione della bozza

Leonardo C. ha ricordato i principali passi che hanno portato alla bozza 2.7.2 del rapporto

  1. Al 5° incontro è approvata la versione 2.5 e costituito un gruppo editoriale costituito da Domenico D., Gian Paolo B. e Roberta E., con la partecipazione di Mimmo C. come "revisore"
  2. A fine luglio si giunge sul riflettore email ad un "accordo" sulla formulazione della proposta di rete aperta
  3. A inizio agosto parte del gruppo editoriale si incontra per valutare i passi necessari a far progredire la versione 2.7
  4. Poco dopo Leonardo pubblica una versione riscritta partendo dalla versione 2.7 con una versione ampliata della proposta di paittaforma per contenuti
  5. Durante il mese di agosto e, in modo accelerato ad inizio di settembre, sono prodotte diverse versioni da parte dei membri del gruppo editoriale con la numerazione 2.6.x
  6. L'11 settembre, dopo un rush durato 48 ore, è pubblicata sul sito dmin.it la versione 2.7. che contiene tutto il capitolo della proposta di sistema di pagamento aperto interamente scritta da Mimmo C.
  7. Il 12 settembre il gruppo editoriale, integrato da alcuni volontari, mette a punto la versione 2.7.1, più tardi sostituita dalla versione 2.7.2 con nuovi interventi di Mimmo C. sulla proposta di sistema di pagamento aperto

La discussione sulla bozza di proposta 2.7.2 è continuata per tutta la mattinata con molti interventi da parte dei presenti che hanno migliorato, talvolta in modo molto significativo, alcuni punti critici.

Il documento è stato approvato da tutti i presenti come bozza 2.8, da finalizzare da parte di un gruppo editoriale "nuovi occhi" costituito da ·        Francesco S., Joy M. ed Eugenio P., assistiti dal gruppo editoriale del 5° incontro con l'incarico di pubblicare il documento di proposta sul sito dmin.it Lunedì 18 mattina.

Mandato del gruppo editoriale

Al gruppo editoriale sono state date le seguenti linee guida:

Processo per aderire alla proposta

È stato definito un processo mediante il quale coloro che non hanno potuto partecipare alla riunione, ma appoggiano la proposta, possano segnalare la loro adesione

La lista dellle adesioni è posta sul sito dmin.it. In capo alla lista è specificato che l’adesione è sempre personale, a meno che sia esplicitamente indicato diversamente.

Processo per la gestione dei commenti

È stato definito un processo per la getione dei commenti ricevuti

 

4. Azioni di promozione

Pubblicato sul sito dmin.it

  1. In italiano
  2. In inglese

 Stefano Q. commissionerà la traduzione del testo finale e la spesa sarà distribuita tra i volontaru disposti a pagarla (costo previsto ~1000€)

 Comunicato stampa

 Gian Paolo B. redigerà una bozza entro Domenica che sarà distribuirà alle entità considerate utile da Alberto L. Lunedì 18 mattina

Articoli/memorie

 Al momento ci sono le seguenti aperture

  1. Key4Biz (3 pagine in italiano): Leonardo preparerà una bozza e la condivide con Alberto L., Daniele G. e Mario C. (articolo finale Lunedì 18)
  2. IPDM06 (8 pagine in inglese): Leonardo preparerà una struttura e chiederà a Daniele G., Domenico D., Eugenio P., Roberta E. e Stefano Q. di scegliere le parti di cui ognuno è pronto a farsi carico

Presentazione powerpoint

Dopo Lunedì 18 Domenico D. preparerà una presentazione powerpoint.

Promozione sui media

Si è deciso di promuovere conoscenza del rapporto negli ambiti seguenti

  1. Carta stampata

  2. Siti web

  3. Blog

Alberto L., Gian Paolo B., Leonardo C. e Stefano Q, discutono e decidono chi e come contattare le persone più rappresentative. Chiunque è comunque invitato a comunicare a Leonardo C. possibili buoni veicoli per raggiungere i target.

Su radio e televisione si agirà quando l'attuazione della proposta sarà in fase più avanzata.

Promozione nel mondo politico

Si sono individuati i seguenti ambiti

  1. Sottosegretario del Consiglio dei Ministri con delega all’innovazione (Beatrice Magnolfi)
  2. Sottosegretario del Consiglio dei Ministri con delega all’editoria (Riccardo Levi)
  3. Ministero delle Comunicazioni (Gentiloni)
  4. Ministero dell’Università e Ricerca (Fabio Mussi)
  5. Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (Rutelli)
  6. Ministero Sviluppo Economico (Bersani)
  7. Associazione dei parlamentari tecnologici
  8. Authority delle Comunicazioni (Calabrò, D’Angelo, Savarese)
  9. SIAE (Assumma)

Aziende per cui lavorano i membri di dmin.it

La promozione della comprensione del valore della proposta per le proprie aziende è un ovvio - ed importante - compito per tutti i membri.

Presentazione della proposta

Considerati i tempi per arrivare alle agende delle persone target si pensa alla seguente scaletta temporale (indicativa)

  1. Prima presentazione a Roma il 15 novembre
  2. Seconda presentazione a Milano /Torino
  3. Terza presentazione a Torino/Milano

Sono stati dati i seguenti incarichi

  1. Leonardo C. cercherà di trovare il miglior ente che possa ospitare l'evento di Roma
  2. Francesco S. contatterà Assolombarda
  3. Roberto D. contatterà l'Unione Industriale a Torino

Lo scopo delle presentazioni è di rendere noto al mondo politico (Roma) ed industriale (Milano/Torino e altre città) il contenuto della proposta ed i vantaggi economici per il sistema Italia.

Si pensa che la presentazione di Roma possa essere condotta con il programma seguente

Tema

Oratore/Partecipante

Tempo

Introduzione

 

10 m

Presentazione rapporto

 

 

1. Presentazione generale

Leonardo C. (CEDEO.net)

10 m

2. Presentazione gestione contenuti aperta

Roberta E. (RAI)

10 m

3. Presentazione rete aperta

Domenico D. (Telecom Italia)

10 m

4. Presentazione gestione pagamenti aperta

Mimmo C. (Sinapsi)

10 m

5. Presentazione aspetti realizzativi

Stefano Q. (AIIP)

10 m

Tavola rotonda

 

50 m

 

(Rappresentante di: Autori)

 

 

(Rappresentante di: Packager/Aggregatori)

 

 

(Rappresentante di: Distributori)

 

 

(Rappresentante di: Consumatori)

 

 

(Rappresentante di: Industria)

 

 

(Rappresentante di: Aspetti legali)

 

 

(Rappresentante di: Regolatori)

 

 

(Rappresentante di: Politica)

 

Conclusioni

 

10 m

 Totale

 

120 m

5. Riflessioni sul futuro di dmin.it

 Il gruppo ritiene che, dopo la produzione ed approvazione del documento, dmin.it debba continuare ad operare secondo le linee guida definite al secondo incontro con i seguenti obiettivi

6. Prossima riunione

Indicativamente il 14 novembre ed in ogni caso il giorno prima della presentazione della proposta a Roma  


Partecipanti

Roberto

Dini

Sisvel

Alberto

Leproni

Sisvel

Paolo

D’Amato

Sisvel

Bruno

Muraca

Sisvel

Mario

Collura

CNR

Giulio

Caperdoni

Vodafone

Stefano

Quintarelli

AIIP

Roberta

Enni

RAI

Domenico

Di Martino

Telecom Italia

Eugenio

Prosperetti

Studio Legale Prosperetti

Leonardo

Chiariglione

CEDEO.net

Daniele

Giusto

UniCA

Gian Paolo

Balboni

Telecom Italia

Joy

Marino

Mix

Francesco

Sacco

Università dell'Insubria

Riccardo

Leonardi

UniBS

Sergio

Benini

UniBS

Massimo

Travostino

Studio legale Pecoraro - Travostino